IPERCOOP E SUPERCIUK

admin Blog Leave a Comment

A Grosseto, l’unica città di Italia con due sindaci (Vivarelli l’uno e Colonna l’altro) apre una mega IPERCOOP.
Potrei scommetterci dieci anni della mia ricca (per me) pensione sociale che sarà la copia di quella di Viterbo, simile ad un immenso obitorio più che a un supermarket ma che ogni tanto frequento per necessità (i servizi, debbo ammetterlo, son puliti, funzionano e son puliti), con i prezzi più alti delle botteghe artigiane che saranno costrette a chiudere, con merce scadente che andrà ad intasare le pattumiere e offerte-beffa tipo quelle sui formaggi e latticini Kalbani e Porcalucia, che di tutto sanno meno che formaggio e addirittura, una volta che li presi e li buttai, son stati rifiutati perfino dai miei sette gatti mangioni.

Per onestà non posso negare una novità, e cioè che il reparto libri sarà allestito da una vecchia volpe del marketing delle librerie Feltrinelli, talmente volpe che oggi le stesse si son trasformate in focaccerie per sopravvivere e i dipendenti sono alla fame.
Ma questa è un’altra storia su cui non mi risparmierò.
Dunque, sapete che m’aspetto dal volpone? Arredo spartano, fatto di bancali arrivati direttamente dai magazzini intasati dei grossi editori al suo reparto, con su montagne di Fabi Voli: libri usa (perchè in realtà non c’è niente da leggere) e getta!

AAMentre la fantasia si sbizzarrisce, mi ritorna in mente Superciuk: uno degli eroi del fumetto Alan Ford, il quale rubava ai poveri, dopo averli storditi col suo fiato alcolico, per dare ai ricchi. Tanto, nello spirito, fa IPERCOOP: i superricchi son loro e realizzano operazioni speculative che nulla hanno a che fare con tutti coloro che ancora credono allo slogan bugiardo “LA COOP SEI TU” .
Poi mi torna in mente Alessandro Angeli e il suo prodigioso “LA COOP NON SONO IO” grazie al quale, per la prima volta, si può scrutare dietro le quinte di questa “Società dello spettacolo”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *